Analisi acque destinate a consumo umano

Il laboratorio dell’Associazione Allevatori a disposizione per il servizio

Il laboratorio ormai da anni esegue analisi su campioni di acque destinate a  consumo umano, rilevando i seguenti  parametri: Ammonio, Cloruro, Concentrazione idrogenionica (pH), Conduttività elettrica, Durezza totale, Ossidabilità  al permanganato, Nitrato (NO3-), Nitrito (NO2-), Torbidità, Conta di Coliformi,  Conta di microrganismi vitali a 22°C,  Conta di microrganismi vitali a 36°C,  Conta di Enterococchi intestinali, Conta  di Escherichia Coli. Tranne per i parametri Nitrito e Nitrato, tutte le altre metodiche risultano accreditate per la matrice acqua destinata a consumo umano.  

Le analisi vengono eseguite soprattutto  su campioni di acqua prelevati da caseifici, da laboratori di trasformazione delle  carni, da macelli in base a quanto definito nei manuali di autocontrollo aziendali e da privati che vogliono verificare la  qualità delle proprie acque.  Negli ultimi anni il numero di campioni  è aumentato grazie soprattutto al con trollo dei parametri microbiologici che  viene eseguito anche sulle acque utilizzate nelle malghe e ad una maggiore richiesta proveniente dagli allevamenti.  Quest’ultimi verificano con cadenze ben  definite le acque di abbeverata al fine di  garantire che il prodotto somministrato  agli animali rispetti degli standard qualitativi elevati.  

Un corretto campionamento è fondamentale per assicurare la qualità del  dato finale evitando quindi di compro mettere il giudizio di idoneità sulle acque  oggetto del controllo. Il campione deve  essere prelevato in modo tale da mante nere inalterate le proprie caratteristiche  biologiche e fisico-chimiche fino a quan do verrà analizzato. I campioni d’acqua  vanno inoltre conservati in modo tale  da non alterarne il contenuto, al fine di  mantenere la rappresentatività dell’oggetto del controllo. 

Pertanto l’Associazione Allevatori del  Friuli Venezia Giulia ha provveduto a formare del personale interno sulle proce dure utili per il corretto campionamento,  fornendo cosi ai clienti che lo richiedono un servizio completo. Il Laboratorio  mette comunque a disposizione del richiedente una procedura per il corretto  campionamento, oltre che il materiale  necessario per eseguire le varie attività,  nel caso in cui il cliente stesso volesse  effettuare il campionamento.  

I campioni possono essere consegnati in  Laboratorio dal lunedì al mercoledì, fatte  salve le festività infrasettimanali. 

Analisi acque destinate a consumo umano

Il laboratorio ormai da anni esegue analisi su campioni di acque destinate a  consumo umano, rilevando i seguenti  parametri: Ammonio, Cloruro, Concentrazione idrogenionica (pH), Conduttività elettrica, Durezza totale, Ossidabilità  al permanganato, Nitrato (NO3-), Nitrito (NO2-), Torbidità, Conta di Coliformi,  Conta di microrganismi vitali a 22°C,  Conta di microrganismi vitali a 36°C,  Conta di Enterococchi intestinali, Conta  di Escherichia Coli. Tranne per i parametri Nitrito e Nitrato, tutte le altre metodiche risultano accreditate per la matrice acqua destinata a consumo umano.  

Le analisi vengono eseguite soprattutto  su campioni di acqua prelevati da caseifici, da laboratori di trasformazione delle  carni, da macelli in base a quanto definito nei manuali di autocontrollo aziendali e da privati che vogliono verificare la  qualità delle proprie acque.  Negli ultimi anni il numero di campioni  è aumentato grazie soprattutto al con trollo dei parametri microbiologici che  viene eseguito anche sulle acque utilizzate nelle malghe e ad una maggiore richiesta proveniente dagli allevamenti.  Quest’ultimi verificano con cadenze ben  definite le acque di abbeverata al fine di  garantire che il prodotto somministrato  agli animali rispetti degli standard qualitativi elevati.  

Un corretto campionamento è fondamentale per assicurare la qualità del  dato finale evitando quindi di compro mettere il giudizio di idoneità sulle acque  oggetto del controllo. Il campione deve  essere prelevato in modo tale da mante nere inalterate le proprie caratteristiche  biologiche e fisico-chimiche fino a quan do verrà analizzato. I campioni d’acqua  vanno inoltre conservati in modo tale  da non alterarne il contenuto, al fine di  mantenere la rappresentatività dell’oggetto del controllo. 

Pertanto l’Associazione Allevatori del  Friuli Venezia Giulia ha provveduto a formare del personale interno sulle proce dure utili per il corretto campionamento,  fornendo cosi ai clienti che lo richiedono un servizio completo. Il Laboratorio  mette comunque a disposizione del richiedente una procedura per il corretto  campionamento, oltre che il materiale  necessario per eseguire le varie attività,  nel caso in cui il cliente stesso volesse  effettuare il campionamento.  

I campioni possono essere consegnati in  Laboratorio dal lunedì al mercoledì, fatte  salve le festività infrasettimanali. 

© AAFVG. All rights reserved.