La determinazione di Umidità e Grasso nei formaggi

Il personale dell’Associazione Allevatori del Friuli Venezia Giulia a disposizione per le analisi

Il Laboratorio dell’Associazione Allevatori  del Friuli Venezia Giulia (AAFVG) esegue ormai da molti anni le analisi della de terminazione del contenuto di Umidità e  di Grasso sui formaggi. Questi due parametri sono importanti indicatori di tipo  tecnologico e merceologico e vengono  quindi monitorati dai caseifici al fine di  controllare la qualità del prodotto finale.  Le analisi vengono soprattutto richieste  dal Consorzio Tutela Formaggio Monta sio, il quale ha definito nel disciplinare  della Denominazione di Origine Protetta  (DOP) i valori limite da rispettare. Inoltre  i caseifici eseguono queste analisi sia su  matrici formaggio che su altre tipologie  di prodotti lattiero-caseari.  

Il Laboratorio ha accreditato il metodo di  prova ISO 3433:2008 (IDF 222:2008)  per la determinazione del contenuto di  grasso su formaggi esclusi quelli erborinati. Il principio del metodo si basa  sulla separazione della sostanza grassa  secondo il metodo butirrometrico di Van  Gulik che consiste nell’idrolisi del grasso  per mezzo dell’acido solforico e successiva esterificazione con l’alcool amilico. Inoltre il Laboratorio ha accreditato il  metodo interno PdP02 ed.03 rev.07 per  la determinazione dell’Umidità su matri ce formaggi. Il campione viene sottopo sto all’essiccamento alla temperatura di  102 +/- 1°C in stufa. La materia secca è  rappresentata dalla sostanza che rima ne dopo l’eliminazione dell’acqua e delle  sostanze volatili nelle condizioni operati ve del metodo.  

Il laboratorio garantisce l’assicurazione  della validità dei dati attraverso verifiche  funzionali sulle apparecchiature, esecuzione di prove intralaboratorio e partecipazione a confronti interlaboratorio. I  providers di Proficiency Testing utilizzati  dal laboratorio sono la ditta inglese “LGC  Standards” e il “Laboratorio Standard  Latte dell’Associazione Italiana Allevatori”. I risultati ottenuti in termini di performance sono conformi a quanto previsto  nelle procedure interne e nelle norme internazionali, indicando che il metodo  è sotto controllo.  Il Laboratorio e il personale tecnico  dell’AAFVG sono a disposizione per fornire tutte le informazioni, oltre al materiale  necessario per l’esecuzione del campio namento, al fine di garantire un servizio  completo al cliente richiedente le analisi. 

La determinazione di Umidità e Grasso nei formaggi

Il Laboratorio dell’Associazione Allevatori  del Friuli Venezia Giulia (AAFVG) esegue ormai da molti anni le analisi della de terminazione del contenuto di Umidità e  di Grasso sui formaggi. Questi due parametri sono importanti indicatori di tipo  tecnologico e merceologico e vengono  quindi monitorati dai caseifici al fine di  controllare la qualità del prodotto finale.  Le analisi vengono soprattutto richieste  dal Consorzio Tutela Formaggio Monta sio, il quale ha definito nel disciplinare  della Denominazione di Origine Protetta  (DOP) i valori limite da rispettare. Inoltre  i caseifici eseguono queste analisi sia su  matrici formaggio che su altre tipologie  di prodotti lattiero-caseari.  

Il Laboratorio ha accreditato il metodo di  prova ISO 3433:2008 (IDF 222:2008)  per la determinazione del contenuto di  grasso su formaggi esclusi quelli erborinati. Il principio del metodo si basa  sulla separazione della sostanza grassa  secondo il metodo butirrometrico di Van  Gulik che consiste nell’idrolisi del grasso  per mezzo dell’acido solforico e successiva esterificazione con l’alcool amilico. Inoltre il Laboratorio ha accreditato il  metodo interno PdP02 ed.03 rev.07 per  la determinazione dell’Umidità su matri ce formaggi. Il campione viene sottopo sto all’essiccamento alla temperatura di  102 +/- 1°C in stufa. La materia secca è  rappresentata dalla sostanza che rima ne dopo l’eliminazione dell’acqua e delle  sostanze volatili nelle condizioni operati ve del metodo.  

Il laboratorio garantisce l’assicurazione  della validità dei dati attraverso verifiche  funzionali sulle apparecchiature, esecuzione di prove intralaboratorio e partecipazione a confronti interlaboratorio. I  providers di Proficiency Testing utilizzati  dal laboratorio sono la ditta inglese “LGC  Standards” e il “Laboratorio Standard  Latte dell’Associazione Italiana Allevatori”. I risultati ottenuti in termini di performance sono conformi a quanto previsto  nelle procedure interne e nelle norme internazionali, indicando che il metodo  è sotto controllo.  Il Laboratorio e il personale tecnico  dell’AAFVG sono a disposizione per fornire tutte le informazioni, oltre al materiale  necessario per l’esecuzione del campio namento, al fine di garantire un servizio  completo al cliente richiedente le analisi. 

© AAFVG. All rights reserved.