La sezione cunicoltori all’attenzione del sistema allevatoriale

Segnali d’allarme nell’organizzazione delle mostre specializzate

L’attività della Sezione Cunicoltori nel  primo semestre 2019 si è dimostrata  estremamente gratificante per i risultati  ottenuti nella rassegna “Agriest Tech”  presso la fiera di Udine e ancor di più  alla “XII Mostra Internazionale di Gorizia”  dove i soggetti presentati hanno ottenuto  lusinghieri giudizi di critica e di pubblico. 

Con queste premesse ci si preparava ad  un exploit, nella seconda parte dell’an no, all’evento clou per la Regione e cioè  la “Mostra Interregionale di Sacile” che  ci avrebbe visti alla nostra ventiseiesima  partecipazione. Purtroppo, come un fulmine a ciel sereno, non ci è stata data la  possibilità di allestirla, dal momento che  l’Associazione Pro Sacile, patrocinante  l’evento, ha deciso di cambiar la data di  svolgimento della manifestazione: dalla  domenica dopo ferragosto, alla prima  domenica di settembre. A motivo di una  riorganizzazione interna, la suddetta Organizzazione che ci aveva ospitato per  anni, non era in grado di garantirci lo  spazio coperto per l’allestimento della  mostra ed il necessario supporto. Questo atteggiamento di disattenzione è stato letto dai Membri della Sezione come  un pericoloso segnale di allarme per le  mostre specializzate come la nostra, che  richiedono, da parte degli organizzatori  di eventi pubblici, modesti investimenti  a fronte del notevole impegno profuso  dagli allevatori che vi partecipano con lo scopo di valorizzare le loro produzioni. Fortunatamente la considerazione nella  quale siamo tenuti da altri Organismi  ospitanti (vedi Udine e Gorizia Fiere, As sociazione Culturale Tricesimana, ecc.)  ed il sostegno ricevuto dall’AAFVG, ci stimolano nel proseguire la nostra attività  a vantaggio del pubblico e nell’interesse  di raggiungere risultati sempre più gratificanti. 

Siamo passati quindi direttamente ad  organizzare a settembre la 18^ Mostra  Regionale di Tricesimo con 118 animali  esposti, 14 razze e 10 allevatori partecipanti. I lavori di giudizio eseguiti dai  giudici Anci, Carchen Gianluigi e Man zon Walter hanno evidenziato la buona  qualità degli animali e proclamato quale  campione della mostra la femmina di  razza Fulva di Borgogna dell’allevatore  Stefanello Eddy. 

In totale i Campioni di razza sono risulta ti 13 e 3 i soggetti giovani premiati.  Ci trasferiamo poi in Emilia Romagna ad  ottobre per la 1^ edizione della Mostra  Cunicola Interregionale di Piacenza. Si  partecipa con 50 soggetti di 10 razze  e 6 allevatori. I risultati nel complesso  discreti, anche perché condizionati da  un inizio d’autunno non favorevole per  gli animali. Siamo riusciti ugualmente ad  ottenere 5 campioni di razza con soggetti di ottima qualità. 

Novembre è stato, per finire, il mese più  impegnativo di tutti, dal momento che  dovevamo partecipare alla rassegna di  Gemona (in occasione di Gemona formaggi e.. dintorni), nelle stesse date  anche a Celje (SLO) e a fine mese a Vrh nika (SLO). 

A Gemona, i conigli hanno ottenuto  come sempre un grande successo. Sono  stati esposti 15 conigli in rappresentanza delle razze allevate dagli allevatori del  Friuli Venezia Giulia. 

Si iniziava del Gigante Pezzato (peso ide ale oltre i 7 kg) per arrivare all’Ermellino  (peso ideale meno di 1,2 kg), passando  per l’Ariete, Blu di Vienna, Alaska, Oro  di Sassonia, Pezzato Inglese, solo per ci tarne alcuni e raramente conosciuti dal  pubblico. Nello stesso momento, stiamo  partecipando anche alla mostra speciale  per coppie organizzata dalla associazione slovena allevatori di piccoli animali  (SZDGPMŽ) presso la fiera di Celje. Le  coppie esposte dai nostri allevatori sono  17 di 10 razze e presentate da 7 allevatori. Molto buoni i risultati e ben 4 coppie hanno ricevuto il titolo di campione  tra cui una medaglia d’oro (assegnata  alle coppie che raggiungono i 193 punti  complessivi). 

A conclusione degli impegni per l’anno in corso, partecipiamo alla Mostra  di Vrhnika, dove esponiamo 2 gruppi, ciascuno formato da 10 soggetti con 7  razze e 8 allevatori. La classifica finale,  ottenuta dalla somma dei punti ottenuta dei soggetti (959 punti), ci relega al  6 posto, ma comunque non lontano dal  gruppo vincitore (963 punti).

 

La sezione cunicoltori all’attenzione del sistema allevatoriale

L’attività della Sezione Cunicoltori nel  primo semestre 2019 si è dimostrata  estremamente gratificante per i risultati  ottenuti nella rassegna “Agriest Tech”  presso la fiera di Udine e ancor di più  alla “XII Mostra Internazionale di Gorizia”  dove i soggetti presentati hanno ottenuto  lusinghieri giudizi di critica e di pubblico. 

Con queste premesse ci si preparava ad  un exploit, nella seconda parte dell’an no, all’evento clou per la Regione e cioè  la “Mostra Interregionale di Sacile” che  ci avrebbe visti alla nostra ventiseiesima  partecipazione. Purtroppo, come un fulmine a ciel sereno, non ci è stata data la  possibilità di allestirla, dal momento che  l’Associazione Pro Sacile, patrocinante  l’evento, ha deciso di cambiar la data di  svolgimento della manifestazione: dalla  domenica dopo ferragosto, alla prima  domenica di settembre. A motivo di una  riorganizzazione interna, la suddetta Organizzazione che ci aveva ospitato per  anni, non era in grado di garantirci lo  spazio coperto per l’allestimento della  mostra ed il necessario supporto. Questo atteggiamento di disattenzione è stato letto dai Membri della Sezione come  un pericoloso segnale di allarme per le  mostre specializzate come la nostra, che  richiedono, da parte degli organizzatori  di eventi pubblici, modesti investimenti  a fronte del notevole impegno profuso  dagli allevatori che vi partecipano con lo scopo di valorizzare le loro produzioni. Fortunatamente la considerazione nella  quale siamo tenuti da altri Organismi  ospitanti (vedi Udine e Gorizia Fiere, As sociazione Culturale Tricesimana, ecc.)  ed il sostegno ricevuto dall’AAFVG, ci stimolano nel proseguire la nostra attività  a vantaggio del pubblico e nell’interesse  di raggiungere risultati sempre più gratificanti. 

Siamo passati quindi direttamente ad  organizzare a settembre la 18^ Mostra  Regionale di Tricesimo con 118 animali  esposti, 14 razze e 10 allevatori partecipanti. I lavori di giudizio eseguiti dai  giudici Anci, Carchen Gianluigi e Man zon Walter hanno evidenziato la buona  qualità degli animali e proclamato quale  campione della mostra la femmina di  razza Fulva di Borgogna dell’allevatore  Stefanello Eddy. 

In totale i Campioni di razza sono risulta ti 13 e 3 i soggetti giovani premiati.  Ci trasferiamo poi in Emilia Romagna ad  ottobre per la 1^ edizione della Mostra  Cunicola Interregionale di Piacenza. Si  partecipa con 50 soggetti di 10 razze  e 6 allevatori. I risultati nel complesso  discreti, anche perché condizionati da  un inizio d’autunno non favorevole per  gli animali. Siamo riusciti ugualmente ad  ottenere 5 campioni di razza con soggetti di ottima qualità. 

Novembre è stato, per finire, il mese più  impegnativo di tutti, dal momento che  dovevamo partecipare alla rassegna di  Gemona (in occasione di Gemona formaggi e.. dintorni), nelle stesse date  anche a Celje (SLO) e a fine mese a Vrh nika (SLO). 

A Gemona, i conigli hanno ottenuto  come sempre un grande successo. Sono  stati esposti 15 conigli in rappresentanza delle razze allevate dagli allevatori del  Friuli Venezia Giulia. 

Si iniziava del Gigante Pezzato (peso ide ale oltre i 7 kg) per arrivare all’Ermellino  (peso ideale meno di 1,2 kg), passando  per l’Ariete, Blu di Vienna, Alaska, Oro  di Sassonia, Pezzato Inglese, solo per ci tarne alcuni e raramente conosciuti dal  pubblico. Nello stesso momento, stiamo  partecipando anche alla mostra speciale  per coppie organizzata dalla associazione slovena allevatori di piccoli animali  (SZDGPMŽ) presso la fiera di Celje. Le  coppie esposte dai nostri allevatori sono  17 di 10 razze e presentate da 7 allevatori. Molto buoni i risultati e ben 4 coppie hanno ricevuto il titolo di campione  tra cui una medaglia d’oro (assegnata  alle coppie che raggiungono i 193 punti  complessivi). 

A conclusione degli impegni per l’anno in corso, partecipiamo alla Mostra  di Vrhnika, dove esponiamo 2 gruppi, ciascuno formato da 10 soggetti con 7  razze e 8 allevatori. La classifica finale,  ottenuta dalla somma dei punti ottenuta dei soggetti (959 punti), ci relega al  6 posto, ma comunque non lontano dal  gruppo vincitore (963 punti).

 

© AAFVG. All rights reserved.