• Home
  • L'Associazione
  • Press
  • Nascono i liquori di Malga Montasio
  • Home
  • L'Associazione
  • Press
  • Nascono i liquori di Malga Montasio

Nascono i liquori di Malga Montasio

La struttura gestita dall’associazione Allevatori Fvg allarga il suo paniere con quattro prodotti.

Non solo latte e prodotti caseari. Malga Montasio, la struttura gestita dall’associazione Allevatori Fvg che anche quest’anno si sta confermando tra i protagonisti dell’estate turistica Fvg, allarga il suo paniere. Nei giorni scorsi, all’agriturismo gestito dall’associazione sono stati presentati i liquori prodotti con le erbe dei pascoli e con il latte prodotto dalle vacche – oltre 200 anche quest’anno – al pascolo in quota.

I nuovi prodotti sono quattro: l’Amaro del Montasio, a base di erbe dei pascoli della malga, e il Liquore al latte di malga, aromatizzato alla menta, al caramello e alla liquirizia. Le bottiglie da mezzo litro sono una piccola opera d’arte: fasciate in un’elegante etichetta che riproduce su carta la profondità dell’altopiano, abbracciato dalle Alpi Giulie e affacciato sulla maestosa catena del Canin.

 

Leggi l'articolo completo su ilfriuli.it

Nascono i liquori di Malga Montasio

La struttura gestita dall’associazione Allevatori Fvg allarga il suo paniere con quattro prodotti.

Non solo latte e prodotti caseari. Malga Montasio, la struttura gestita dall’associazione Allevatori Fvg che anche quest’anno si sta confermando tra i protagonisti dell’estate turistica Fvg, allarga il suo paniere. Nei giorni scorsi, all’agriturismo gestito dall’associazione sono stati presentati i liquori prodotti con le erbe dei pascoli e con il latte prodotto dalle vacche – oltre 200 anche quest’anno – al pascolo in quota.

I nuovi prodotti sono quattro: l’Amaro del Montasio, a base di erbe dei pascoli della malga, e il Liquore al latte di malga, aromatizzato alla menta, al caramello e alla liquirizia. Le bottiglie da mezzo litro sono una piccola opera d’arte: fasciate in un’elegante etichetta che riproduce su carta la profondità dell’altopiano, abbracciato dalle Alpi Giulie e affacciato sulla maestosa catena del Canin.

 

Leggi l'articolo completo su ilfriuli.it

© AAFVG. All rights reserved.