Nuova piattaforma di e-commerce operativa per i soci Aafvg

Specialità eno-gastronomiche e zootecniche del Friuli-Venezia Giulia in vendita on line

La piattaforma di e-commerce “Fattorie Friulane” (www.fattoriefriulane.it) è finalmente nata: è già attivo l’apposito sito web e da fine novembre è stato possibile iniziare a effettuare gli ordinativi. L’iniziativa è stata presentata, di recente, a Milano su iniziativa dell’AaFvg (Associazione regionale allevatori del Friuli-Venezia Giulia), per portare oltre i confini regionali i prodotti alimentari e le specialità gastronomiche del Friuli-Venezia Giulia. I prodotti a km-zero sono disponibili con un semplice click. Hanno aderito, per ora, oltre 60 produttori di formaggi, salumi, farine, vino e molto altro. «Il progetto – ha spiegato Andrea Lugo, direttore dell’AaFvg – è nato per dare un appoggio ai nostri soci: alcuni di loro, infatti, hanno un proprio punto vendita (spaccio aziendale), ma non riescono a collocare tutta la produzione direttamente al consumatore finale; altri non hanno un punto vendita o non possono dedicarsi alla commercializzazione». La piattaforma segue anche la gestione di tutta la parte logistica e amministrativa: rifornimenti in magazzino, ricevimento ed evasione ordini, preparazione delle confezioni, ricerca del trasportatore e spedizione del prodotto; all’allevatore sarà riconosciuto il prezzo di vendita detratto delle spese sostenute per la gestione degli ordini e la spedizione. In un’ottica di sostenibilità, il sito, realizzato da ConsulentiWeb, indica anche dove conferire i rifiuti (tipicamente l’imballaggio) derivanti dai prodotti acquistati. «Abbiamo ritenuto utile coinvolgere, oltre agli operatori del settore lattiero caseario e della carne, anche – ha spiegato Lugo – produttori di vino, birra, olio, per presentare a chi visita il sito di “Fattorie Friulane” un paniere di prodotti rappresentativo della nostra terra». All’incontro di presentazione del progetto “Fattorie Friulane” hanno partecipato il presidente dell’AaFvg, Renzo Livoni, e il direttore generale dell’Aia, Mauro Donda.

Da: Informatore Zootecnico, 19 dicembre 2022 

Nuova piattaforma di e-commerce operativa per i soci Aafvg

Specialità eno-gastronomiche e zootecniche del Friuli-Venezia Giulia in vendita on line

La piattaforma di e-commerce “Fattorie Friulane” (www.fattoriefriulane.it) è finalmente nata: è già attivo l’apposito sito web e da fine novembre è stato possibile iniziare a effettuare gli ordinativi. L’iniziativa è stata presentata, di recente, a Milano su iniziativa dell’AaFvg (Associazione regionale allevatori del Friuli-Venezia Giulia), per portare oltre i confini regionali i prodotti alimentari e le specialità gastronomiche del Friuli-Venezia Giulia. I prodotti a km-zero sono disponibili con un semplice click. Hanno aderito, per ora, oltre 60 produttori di formaggi, salumi, farine, vino e molto altro. «Il progetto – ha spiegato Andrea Lugo, direttore dell’AaFvg – è nato per dare un appoggio ai nostri soci: alcuni di loro, infatti, hanno un proprio punto vendita (spaccio aziendale), ma non riescono a collocare tutta la produzione direttamente al consumatore finale; altri non hanno un punto vendita o non possono dedicarsi alla commercializzazione». La piattaforma segue anche la gestione di tutta la parte logistica e amministrativa: rifornimenti in magazzino, ricevimento ed evasione ordini, preparazione delle confezioni, ricerca del trasportatore e spedizione del prodotto; all’allevatore sarà riconosciuto il prezzo di vendita detratto delle spese sostenute per la gestione degli ordini e la spedizione. In un’ottica di sostenibilità, il sito, realizzato da ConsulentiWeb, indica anche dove conferire i rifiuti (tipicamente l’imballaggio) derivanti dai prodotti acquistati. «Abbiamo ritenuto utile coinvolgere, oltre agli operatori del settore lattiero caseario e della carne, anche – ha spiegato Lugo – produttori di vino, birra, olio, per presentare a chi visita il sito di “Fattorie Friulane” un paniere di prodotti rappresentativo della nostra terra». All’incontro di presentazione del progetto “Fattorie Friulane” hanno partecipato il presidente dell’AaFvg, Renzo Livoni, e il direttore generale dell’Aia, Mauro Donda.

Da: Informatore Zootecnico, 19 dicembre 2022 

© AAFVG. All rights reserved.